Logo Infodit

Categoria: Letteratura

  • La filologia

    La filologia è la scienza che studia la caratteristiche e le somiglianze di lingue della stessa famiglia come anche la storia e i cambiamenti di un testo nel corso del tempo. Il suo scopo è quello di descrivere la storia e l’evoluzione di una lingua nel corso del tempo e di ricostruire la lingua madre […]


  • Umanesimo – letteratura: Origini e scrittori

    L’Umanesimo è una corrente di pensiero e della letteratura italiana che si affermò nel Quattrocento. Gli scrittori umanisti devono la loro eredità letteraria a Francesco Petrarca (1304 – 1374), che sotto questo aspetto fu un vero e proprio pioniere. Francesco Petrarca visse e scrisse nel Trecento ma segna un passaggio tra la cultura medievale e […]


  • La letteratura italiana nel Quattrocento

    Da una parte gli scrittori italiani del Quattrocento ereditano stili e generi dai predecessori, alcuni sono vissuti proprio a cavallo tra questo secolo e quello precedente. D’altra parte, soprattutto dopo gli anni 20, emerge un nuovo tipo di scrittore, una nuova cultura. Si risveglia la voglia di scoprire, di studiare e mettere a disposizione i […]


  • I generi letterari diffusi nel Duecento e nel Trecento

    Con il risveglio dell’agricoltura, del commercio e dello sviluppo delle città dopo la grande crisi che ha colpito i cinque secoli precedenti, in Italia, nel Duecento e nel Trecento (che rientrano nel periodo chiamato Basso Medioevo), fu necessario utilizzare i vari dialetti che si erano sviluppati per scrivere testi economici e giuridici. Non passò molto […]


  • La storia della letteratura italiana nel Medioevo

    La storia della letteratura italiana inizia nel Medioevo, specialmente nel Duecento e nel Trecento. In quel periodo i libri non erano molto diffusi, venivano scritti in una lingua che la maggior parte delle persone non comprendevano più e la maggior parte delle persone era analfabeta. Com’è quindi che tutto questo cambiò? La lingua nel Medioevo […]


  • Come si mantenevano gli scrittori nel Medioevo?

    Agli inizi della letteratura italiana, quella dello scrittore non era considerata una vera e propria professione. Le persone che leggevano erano pochissime, gli scrittori erano principalmente quelli del clero e non esistevano le librerie né case editrici. Come fecero, quindi, a mantenersi coloro che iniziarono a dedicarsi alla scrittura nel Medioevo? Per capirlo, vedremo diversi […]