Come usare OBS per registrare lo schermo del computer

Come usare OBS per registrare lo schermo del computer

Come si usa OBS?

Registrare lo schermo del PC non è difficile. Windows 10 ha già una sua app per registrare quello che facciamo su un gioco o su un programma. Per esempio, basta tenere premuto contemporaneamente sulla tastiera il pulsante col simbolo di Windows insieme a G e inizieremo a registrare quello che stiamo facendo nel browser.

Tuttavia, questa funzionalità ha dei limiti. Nel momento che usciremo dal browser o lo chiuderemo, la registrazione terminerà. C’è modo di poter registrare tutto quello che facciamo nel PC? Si, possiamo usare OBS per registrare lo schermo

Cos’è e come si usa OBS

OBS (Open Broadcaster Software) è il miglior programma gratuito e open-source per registrare lo schermo del computer. E’ disponibile nel sito ufficiale per sistemi operativi Windows (versioni 8 e 10), per MacOS 10.13 e superiore, e per Ubuntu 18.04 e superiore.

Per installarlo su Windows e Mac basta scaricare il programma e fare partire l’installazione. Per i sistemi Linux bisogna fare riferimento a questa pagina mentre per Ubuntu bisogna aprire un terminale e digitare separatamente:

sudo apt install ffmpeg
sudo add-apt-repository ppa:obsproject/obs-studio
sudo apt install obs-studio

A installazione completata il programma ci chiederà se vogliamo fare la configurazione guidata. Rispondendo Si, ci chiederà se vogliamo ottimizzare il programma per le dirette o per le registrazioni.

OBS Studio. Intallazione, configurazione e uso

Indipendentemente dalla risposta, per usarlo potremmo dover cambiare qualche impostazione: potrebbe succedere che le registrazioni appaiono sfocate. In questo caso, basta andare in Impostazioni, in basso a destra, e alla sezione Video impostare la risoluzione di uscita come quella di base (deve essere la massima risoluzione supportata dalla scheda video).

Se la registrazione presenta dei rumori di sottofondo, possiamo rimuoverlo. Basta cliccare sull’ingranaggio presente nel riquadro Mixer audio, in basso al centro, e cliccare su Filtri. Si aprirà una nuova finestra. Clicchiamo su + in basso a sinistra e poi su Riduzione del rumore. Al momento lasciamo tutto com’è e clicchiamo su Chiudi, in basso a destra. Modificare il parametro solo nel caso la registrazione presenti dei rumori.

Sempre in basso, abbiamo a sinistra il riquadro Scene e il riquadro Fonti. In quest’ultimo, cliccando su +, indichiamo cosa vogliamo registrare. Cliccando su Cattura lo schermo, diciamo al programma di registrare tutto quello che facciamo; cliccando invece su Cattura la finestra, dobbiamo scegliere quale finestra vogliamo registrare. Possiamo anche aggiungere più fonti, ridimensionarli e combinarli assieme; possiamo anche permettere al programma di registrarci con la videocamera aggiungendo come fonte Dispositivo di cattura video.

Quando siamo pronti, basta cliccare su Avvia la registrazione, a destra, e terminarla quando abbiamo finito. Possiamo anche impostare dei tasti per fare partire e terminare la registrazione; basta andare su Impostazioni-Scorciatoie.

Che dire delle dirette? Prima di tutto andiamo su Impostazioni-Dirette. A questo punto, dobbiamo indicare al programma quale servizio intendiamo usare (Youtube, Facebook Live, ecc..); il programma ci chiederà di inserire un codice che troveremo nel canale che usiamo. Dopo averlo inserito clicchiamo su Applica e Ok.

Per avviare la diretta dovremo prima di tutto aver già preparato il canale e cliccare su Avvia la diretta, sempre a destra.

OBS è un programma davvero ben fatto e completo. Imparare ad utilizzarlo si rivelerà molto utile per il proprio lavoro