L’imperatore Teodosio: storia e riassunto

L’imperatore Teodosio: storia e riassunto

Riassunto sulla vita dell’imperatore Teodosio

L’imperatore Teodosio fu scelto per regnare l’Oriente da Graziano (378-383). Il suo governo fu caratterizzato da riforme religiose e dai rapporti con i Goti.

Entrambi gli imperatori si schierarono a favore della dottrina ufficiale della Chiesa, perseguitando i pagana e chiunque veniva considerato eretico. Graziano, inoltre, fece rimuovere dal Senato l’altare della Vittoria, che era stato ripristinato da Giuliano. Alla sua morte, gli succederà il figlio Valentiniano II (383-392).

L’imperatore Teodosio fece anche chiudere i templi e vietò i sacrifici pubblici (391) e proibì il culto privato (392).

Per quanto riguarda i rapporti con i Goti, nel 382 Teodosio gli concesse di stanziarsi come federati all’interno dei confini dell’impero romano, nella Mesia lungo il basso Danubio. Ai Visigoti fu riconosciuta completa autonomia.

Questo causò malcontento tra i Romani: A Tessalonica il popolo si ribellò e uccise uno dei loro generali. L’imperatore, temendo la rivolta dei Goti, decise di mandare i suoi stessi soldati a punire il popolo. Furono uccisi migliaia di cittadini e l’evento fu chiamato disastro di Tessalonica (390).

Dato che i Tessalonicesi erano cattolici mentre i Visigoti ariani, il vescovo di Milano Ambrogio, una figura che si seppe imporre all’epoca, trattò Teodosio come nemico della Chiesa e gli impose di fare penitenza pubblica. Teodosio ubbidì dando segno che non pretendeva di dominare la Chiesa ma che ne riconosceva la superiorità nella vita spirituale. Stavano per avvenire grandi cambiamenti nel rapporti tra Stato e Chiesa.

Alla sua morte, l’impero romano passo ai due figli di Teodosio, Arcadio in Oriente e Onorio in Occidente. Da quel momento le due parti dell’impero non si riuniranno più soprattutto a causa della loro diversità: la parte orientale era più sviluppata e solida mentre quella occidentale si stava impoverendo e divenne facile preda dei barbari.

/ 5
Grazie per aver votato!