Oreste Flavio, patrizio romano

Oreste Flavio è stato patrizio romano ed ebbe il comando delle milizie della Gallia dall’imperatore Giulio Nepote (474-475).

Oreste era barbaro ma aveva sposato una donna romana. Pertanto, approfittò della situazione e si ribellò contro Nepote, facendo diventare imperatore suo figlio Romolo Augustolo. Essendo il figlio minorenne, Oreste regnò in sua vece.

Le truppe barbariche chiesero per loro il terzo delle terre d’Italia ma il padre dell’imperatore rifiutò. Questo spinse ad eleggere il capo Odoacre come loro re e a uccidere Oreste a Piacenza. Odoacre comunque risparmiò la vita al giovane.

/ 5
Grazie per aver votato!