Come funziona l’App Immuni

Come funziona l’App Immuni

Era attesa da tempo e da questa settimana è disponibile sia su Android che su IOS. Stiamo parlando di Immuni, l’app resa disponibile dal Ministero della Salute per aiutare le persone a combattere l’epidemia di Coronavirus (COVID-19). Come funziona?

Lo scopo è quello di avvertirci se siamo stati a stretto contatto con qualcuno che è risultato positivo al virus. In questo modo possiamo prendere le dovute cautele o isolarci per essere sicuri di non rischiare di diffondere la malattia.

Come si usa Immuni

L’utilizzo è molto semplice. Basta scaricare l’app e concedere il permesso ad usare il Bluetooth che deve rimanere sempre attivo. L’applicazione genera ogni giorno un codice diverso per identificare il nostro dispositivo in maniera anonima. Ogni volta che incontriamo qualcuno che utilizza Immuni, i due dispositivi si scambieranno i nostri codici. In questo modo il nostro smartphone conserverà tutti i codici di coloro con cui siamo stati a contatto.

Supponiamo che qualcuno di loro si senta male, fa dei controlli e scopre di avere contratto il Coronavirus. Decide di segnalarlo tramite l’applicazione che, sempre in maniera anonima, risalirà a tutti i codici generati nei giorni scorsi. Il nostro telefono, quindi, ci segnalerà che uno delle persone con cui siamo stati a contatto è risultato positivo e ci darà qualche suggerimento su cosa fare.

Immuni raccoglie dati personali? No, e neppure numero di telefono, la posizione e gli spostamenti. Com’è stato detto, l’app registra semplicemente i codici di coloro con cui si è stato a stretto contatto in maniera anonima, in modo da informare l’utente di un possibile rischio di contagio. Possiamo trovare tutte le informazioni al sito ufficiale.

Come funziona l'app Immuni

Come scaricare l’app e requisiti

Com’è stato detto l’app è disponibile sia su App Store che su Google Play Store. Per l’installazione, basta andare nello Store o seguire le indicazione nella pagina ufficiale.

  • Per chi usa gli iPhone è richiesta la versione del sistema operativo iOS 13.5 o superiore e i modelli compatibili partono dal 6s, 6s Plus, SE (1st generation) in su.
  • Se si usa uno smartphone Android è necessario che il dispositivo supporti e abbia il Bluethoot Low Energy, Versione di Android 6.0 o superiore e il Google Play Services versione 20.18.13 o superiore

Se il dispositivo non ha questi requisiti ce ne accorgeremo presto dato che l’app non verrà installata o ci verrà dato qualche errore. Nel momento della stesura di questo articolo, alcuni modelli Huawei e Honor hanno problemi con Immuni.