L’imperatore Claudio

L’imperatore Claudio
Imperatore Claudio

Claudio è stato imperatore romano dal 41 al 54.

Claudio è nato nel 10 a.C. Faceva parte della famiglia Claudia e ne era l’unico erede dato che gli altri membri della sua famiglia erano stati adottati dalla famiglia Giulia per essere imperatori. Era nipote di Tiberio (14-37) e fratello di Germanico, il padre di Caligola (37-41).

Per timore che la famiglia Claudia assumesse autorità, gli fu impedito di ricoprire cariche importanti. Si dedicò perciò a studiare storia e scrisse diversi libri. Ma quando il nipote Caligola divenne imperatore, Claudio era diventato console e divenne un punto di riferimenti per la guardia pretoriana. Nel 41, Caligola venne assassinato e i pretoriani proclamarono Claudio come nuovo imperatore.

Durante il suo regno Roma si trovò ad affrontare guerre e rivolte da varie provincie. Claudio conquistò la Britannia, e frenò diverse rivolte: almeno una dei Parti, una dei Cherusci e una dei Cauci. Cercò comunque di promuovere la pace con gli altri popoli, costruendo strade e concedendo la cittadinanza romana a moltissime colonie.

Durante l’impero di Claudio, ci furono diverse carestie. Una viene menzionata anche negli Atti degli Apostoli 11:28 e da Giuseppe Flavio (Antichità giudaiche, XX:51-53). Quella fu la prima volta che i cristiani di luoghi diversi si organizzarono per mandare dei soccorsi a favore dei bisognosi.

Un’altra carestia avvenne nel 51. Tacito (Annali XII:43) riferisce che la situazione era particolarmente grave. Evidentemente, anche questa carestia influì in Giudea. Infatti, Giuseppe Flavio scrisse che la regione fu stretta da una carestia (Ant.giudaiche III:320) iniziata sotto l’imperatore Claudio e che durò durante il sommo sacerdozio di Ismaele, figlio di Fabi (dal 56 al 62) fino a poco prima della guerra giudaica iniziata nel 66. Questo spiega perché l’apostolo Paolo, nelle sue lettere datate nel 55, parlò delle collette per i poveri della Giudea (1 Corinti 16:1-4).

Nei suoi ultimi anni di regno, Claudio adottò il figlio di sua moglie Agrippina, Nerone, dandogli in moglie la propria figlia. Essendo il più anziano, divenne lui il successivo imperatore.

/ 5
Grazie per aver votato!