Python su Visual Studio Code

Python su Visual Studio Code

Python è uno dei più famosi e più semplici linguaggi di programmazione. Vediamo perché usarlo su Visual Studio Code e come si fa ad installarlo.

Visual Studio Code è un editor di codice progettato dalla Microsoft; può essere usato con quasi tutti i linguaggi di programmazione in qualsiasi sistema operativo, quindi anche su Linux e macOS.

Un grande vantaggio di questo editor è che ci permette facilmente di passare da un file di un certo linguaggio ad un altro completamente diverso. E’ possibile lavorare su intere cartelle e sottocartelle direttamente da lì e agevola la scrittura del codice suggerendo le parole chiavi da scrivere.

Vedi anche: Come installare e usare Visual Studio Code

Come installare Python su Visual Studio Code

Innanzitutto, bisogna installare la versione più aggiornata di Python sul proprio sistema operativo. Si può fare questo scaricandolo dal sito ufficiale.

Apriamo Visual Studio Code e clicchiamo su Estensioni (si trova nella barra laterale a sinistra con l’icona che raffigura un quadrato staccato da altri tre quadrati uniti). Nella casella di ricerca, digitiamo python e clicchiamo sull’estensione progettata da Microsoft (di solito è in cima alla lista). Si aprirà un riquadro a destra; clicchiamo su Installa e attendiamo.

A questo punto basterà creare un file qualsiasi (ad esempio test.py). In basso a destra noteremo che ci verrà chiesto di installare un interprete e qualche altro componente aggiuntivo. Facciamolo e saremo in grado di usare Python su Visual Studio Code.

Estensione python su visual studio code