Logo Infodit

Unity Hub: installazione e guida

Unity Hub è lo strumento usato per installare gli editor di Unity e per creare, aprire, modificare i propri progetti. Contiene anche dei progetti con all’interno dei tutorial e una sezione dedicata all’apprendimento. Permette, inoltre di accedere alle varie funzionalità della community come il blog, il forum, e la sezione dedicata ai giochi pubblicati. Per utilizzare questo programma è necessario avere creato un account personale.

Unity è uno dei motori grafici più diffusi per la realizzazione di videogiochi. Può essere utilizzato anche in altri settori come l’architettura, saloni automobilistici e per fare filmati. Esistono diversi programmi ma Unity Personal è gratuito e permette di imparare a creare giochi, altri tipi di progetti e anche di pubblicare il proprio lavoro, venderlo e guadagnare con la pubblicità interna.

In questo articolo vediamo come scaricare e installare Unity Hub, quali sono le sue funzionalità e come utilizzarlo per imparare ad usare questo motore grafico.

Installare Unity Hub

Andiamo nella Home Page del sito ufficiale e clicchiamo su Get started. Nella pagina seguente clicchiamo sul pulsante Individual e avremo a disposizione tutte le opzioni gratuite. Nella maggior parte dei casi va bene scegliere l’opzione Personal e cliccare di nuovo su Get started.

Si aprirà la pagina che permette di scaricare Unity. In genere, il sito dovrebbe darci la possibilità di scaricare la versione adatta al nostro sistema operativo ma in basso ci sono le varie opzioni, come anche le istruzioni per installare l’Hub su un sistema operativo Linux. A questo punto scarichiamo il file e procediamo con l’installazione.

Quando apriremo Unity Hub, ci verrà chiesto di accedere o di creare un account personale. Per la registrazione vengono richiesti email, password, nome e cognome. L’account serve anche a tenere traccia dei corsi che stiamo facendo e di ricevere degli attestati che certificano le competenze acquisite. A quel punto verrà aperta la schermata iniziale come in figura.

Unity Hub, schermata iniziale

Nella parte principale abbiamo la lista dei progetti creati o aperti recentemente: viene indicato il nome del progetto, la data dell’ultima modifica e la versione dell’editor con cui è stato creato. E’ possibile modificare la versione dell’editor ma si consiglia di non farlo perché tutto il progetto deve venire reimportato nella nuova versione e spesso possono esserci problemi di compatibilità come si può riscontrare su alcuni progetti usati durante i corsi ufficiali di Unity.

Nella colonna a sinistra abbiamo il menù principale. Cliccando su Installs, possiamo scaricare e installare il nostro primo editor. Dopo essere entrati nell’apposita sezione, clicchiamo sul pulsante blu Install Editor. Abbiamo a disposizione le versioni LTS, che sono le versioni stabili adatte alla maggior parte di utenti, e altre versioni che servono a testare subito le nuove funzionalità. Se clicchiamo su Pre-releases, troveremo le versioni alpha e beta dell’editor che non servono nel nostro caso. Nella sezione Archive, cliccando su download archive, possiamo accedere a una libreria con tutte le versioni di Unity fatte nel corso del tempo. Cliccando su Long-Term Support accediamo alla pagina con le versioni che ci interessano.

Si consiglia, al momento, di installare la versione utilizzata nei corsi di Unity. Spesso, quando si scarica un progetto a cui lavorare, l’Hub ci notifica quale versione dell’editor è stata usata e consiglia di installarla. I progetti più complicati, al momento della stesura dell’articolo, utilizzano la LTS 2020.3.7f1 disponibile qui, adatta a molti computer anche non troppo recenti. Dopo avere cliccato sulla versione desiderata, clicchiamo su Unity Hub: in questo modo si occuperà il nostro programma per l’installazione.

Quando l’editor è stato installato, è possibile aggiungergli dei moduli come il programma per scrivere i codici. Torniamo nella sezione Installs e clicchiamo sull’ingranaggio accanto al nome della versione dell’editor e poi su Add modules. Nell’elenco troveremo una versione compatibile di Microsoft Visual Studio.

Per imparare ad utilizzare Unity, nell’Hub ci sono diverse possibilità. Cliccando su Learn, nella colonna a sinistra, troveremo diversi corsi. Nella sezione Projects, cliccando su New project, nella colonna a sinistra apparirà la scritta Learning. I progetti al suo interno avranno dei tutorial che ci introdurranno a questi tipi di giochi.


In questa pagina puoi trovare tutti gli articoli relativi Unity.