Il minimo comune multiplo (mcm)

Il minimo comune multiplo (mcm) tra due o più numeri è il numero più piccolo divisibile per entrambi i numeri. Una situazione in cui è importante saperlo calcolare è quando lavoriamo con le frazioni.

Per esempio, il numero 6 è il mcm di 2 e 3 perché il più piccolo multiplo che hanno in comune.

Per i numeri più piccoli, come in questo caso, basta moltiplicarli per trovare il loro mcm ma questo non funziona su quelli più grandi.

Vediamo adesso come si trova il minimo comune multiplo

Come si calcola il minimo comune multiplo

Quando dobbiamo trovare il mcm tra due o più numeri dobbiamo innanzitutto scomporli in fattori primi:

Scomponiamo i numeri 24 e 36

Vediamo sotto i vari passaggi:

24 = 2 x 2 x 2 x 3 

36 = 2 x 2 x 3 x 3 

mcm (24, 36) = 2 x 2 x 2 x 3 x 3 = 23 x 3= 8 x 9 = 72

Si può rendere anche:

24 = 2 x 2 x 2 x 3 = 23 x 3

36 = 2 x 2 x 3 x 3 = 22 x 32

mcm (24, 36) =  23 x 32 = 8 x 9 = 72

Come abbiamo visto la regola per trovare il minimo comune multiplo tra due o più numeri è quello di scomporli in fattori primi e poi moltiplicare tutti i fattori (sia quelli in comune che gli altri) presi come potenza con il maggiore esponente.

Minimo comune multiplo (mcm): cos'è, calcolo, schema, esempio, frazioni e a cosa serve.