Valeriano (Imperatore)

Valeriano (Imperatore)

Valeriano (Publius Valeriānus) è stato imperatore romano dal 253 al 260.

Fu console prima del 233 ed ebbe poi l’incarico da Treboniano Gallo di andare a combattere contro l’usurpatore Emliano. Ma i soldati uccisero Gallo e proclamarono Valeriano nuovo imperatore.

Valeriano ebbe anche l’appoggio del Senato, con cui cercò sempre di andare d’accordo, associò al trono il figlio Gallieno e lo mandò a governare l’Occidente mentre lui rimase in Oriente per difendere l’impero dai nemici.

Mentre combatteva contro i Persiani, che avevano invaso la Siria, una pestilenza uccise molti soldati mentre erano a Edessa. Il re Sapore I (Shapuhr) poté catturare Valeriano senza problemi e lo tenne prigioniero fino alla sua morte. Suo figlio Gallieno governerà da solo per altri otto anni.

/ 5
Grazie per aver votato!