Yumi: Come creare un multiboot USB

Yumi: Come creare un multiboot USB
Videoguida

Cos’è Yumi? E’ un programma gratuito che permette di creare un’unità USB eseguibile multiboot, cioè con più sistemi operativi all’interno, per installarli o ripristinarli nel proprio computer.

Nelle guide precedenti, abbiamo visto come poter creare un supporto avviabile di questo tipo in una chiavetta USB. Tuttavia, specialmente chi lo fa per lavoro, questo richiede dover formattare la periferica ogni volta che bisogna cambiare sistema. Con questo programma, invece, abbiamo tutto a portata di mano: basta scegliere il sistema da fare partire e procedere con l’installazione.

Per di più, possiamo anche inserire degli ottimi strumenti che potrebbero essere necessari per l’installazione di un sistema operativo. GParted, ad esempio, è essenziale quando ci sono errori sul disco, quando quest’ultimo non può essere letto o ci sono errori nel boot, che potremmo involontariamente avere creato: spesso bisogna eliminare le partizioni dal disco e ricrearli tramite il sistema operativo che vogliamo installare.

Com’è funziona questo programma? E’ molto semplice.

Installare e usare Yumi

Yumi ci permette di creare una chiavetta multiboot per conservare più sistemi operativi.

Yumi è un programma portatile, non ha bisogno di essere installato e quindi può essere conservato in qualsiasi punto del PC. Basta scaricarlo dal sito ufficiale, e conservarlo magari in una cartella che chiameremo programmi portatili (oggi ce ne sono molti). Se vogliamo aggiungere un collegamento al desktop, basta cliccare col tasto destro del mouse e andare su Invia a – Desktop (Crea collegamento), oppure Crea Collegamento e spostarlo poi sul desktop.

Per quanto riguarda Linux, la pagina ufficiale rimandata sopra consiglia di usare WINE.

Dopo il download, basta aprire il programma, accettare l’accordo e potremo creare la nostra flash USB.

  • Nello Step 1 indichiamo il supporto da usare.
  • Nello Step 2 scegliamo il nostro primo sistema operativo. Per quanto riguarda Windows 10 scegliere l’opzione Single Windows Vista/7/8/10 Installer
  • Nello Step 3 scegliere il file .iso (l’immagine del disco) appropriato.
  • Cliccare su Create e attendere il completamento della procedura.
  • Quando la creazione del supporto sarà terminato, ci verrà chiesto se vogliamo aggiungere un altro sistema operativo. Clicchiamo su Si e ripetiamo i passaggi precedenti, oppure No (Possiamo aggiungere altri sistemi operativi anche in un secondo momento).

Per eseguire il supporto su un PC si usa lo stesso metodo delle altre situazioni. Dopo aver inserito la chiavetta, si accende il computer e, quando si vede il logo, si fa partire il boot (Per gli Intel è F8 per altri F10, F11 o F12). Se si vuole fare partire Windows 10 dovremo scegliere il nome della Pen drive con scritto accanto UEFI, altrimenti l’altre opzione. Sceglieremo infine il sistema da installare e procederemo come al solito.

Ed ecco come creare con Yuma una USB multiboot. Ricordarsi di avere spazio a sufficienza per tutti i sistemi e le utility che si vuole aggiungere.