Clefi, Re dei Longobardi

Clefi, Re dei Longobardi

Clefi è stato re dei Longobardi dal 572 al 574, dopo la morte di Alboino, il re che iniziò la conquista dell’Italia. Non era suo figlio ma venne eletto dai vari duchi longobardi che si erano riuniti a Pavia. Faceva parte della dinastia di Beleos e regnò solo due anni perché venne assassinato, seguiti poi da un decennio di anarchia.

Clefi cercò di continuare le conquiste iniziate dal suo predecessore ma i Burgundi e i Sassoni resisterono. Venne poi assassinato e per dieci anni i vari duchi d’Italia regnarono in maniera indipendente.

Questo, però, favorì l’avanzata dei Franchi e dei Bizantini. I Longobardi, per potere gestire la situazione, dovettero accettare Autari, il figlio di Clefi, come re nel 584.

/ 5
Grazie per aver votato!