Le curve meccaniche (curve cicliche)

Le curve meccaniche (curve cicliche)

Le curve meccaniche (o cicliche) sono quelle che definiscono il movimento di un punto collegato a una retta o un cerchio che rotolano lungo una traiettoria senza strisciare.

Le principali curve meccaniche sono:

  • Evolvente: Curva generata da un punto di una retta che rotola su una circonferenza.
  • Cicloide: Viene generata da un punto delle circonferenza di un cerchio (chiamato generatore) che rotola su una retta.
    • Quando il punto è interno al cerchio, si dice che la cicloide è accorciata, mentre se è esterno si dice allungata.
  • Elica: Determinata dalla rotazione di un punto di una circonferenza mentre questa si sposta lungo l’asse perpendicolare al suo piano.
  • Epicicloide: Curva generata da un punto di un cerchio che rotola esternamente a un altro cerchio, detto deferente.
  • Ipocicloide: Curva piana descritta da un punto di una circonferenza che rotola internamente a un cerchio deferente.

Sia l’epicicloide che ipocicloide hanno un asse di simmetria: disegnata la prima metà della curva, si possono usare le stesse parti di curvilinee.

Queste curve sono importanti nell’ambito della meccanica. Ad esempio, gli ingranaggi epicicloidali vengono utilizzati come riduttori.

Un modo divertente per disegnare queste curve è quello di usare lo spirografo, usato per tracciare diversi motivi grafici.

/ 5
Grazie per aver votato!