Il legame covalente apolare o puro

Il legame covalente apolare o puro

Il legame covalente apolare, chiamato anche legame covalente puro, è un tipo di legame tra due atomi uguali, o con la stessa elettronegatività, in cui vengono condivisi una o più coppie di elettroni.

Il fatto che due atomi uguali tendono a condividere degli elettroni sta nella regola dell’ottetto. Gli elettroni di un atomo si spostano attorno al suo nucleo su diversi livelli di energia, ciascuno a maggiore distanza dal nucleo. A parte il primo livello, formato soltanto da due elettroni, gli altri possono tutti nello strato più esterno contenere fino ad 8 elettroni. Un elemento chimico può cedere, acquisire o condividere uno o più elettroni per completare il suo livello energetico più esterno oppure svuotarlo completamente e tenersi gli altri livelli ormai finiti.

Sembra che sia per questo motivo che molti elementi che si trovano a temperatura ambiente allo stato aeriforme non sono presenti come singoli atomi ma piuttosto come molecole biatomiche, formati da due atomi che condividono una o più coppie di elettroni tramite un legame covalente puro. Tra questi rientrano l’ossigeno, l’idrogeno, il cloro, il fluoro, il bromo e lo iodio, tutti atomi che sono in grado di completare il loro livello energetico condividendo degli elettroni.

elettroni di valenza, tavola periodica
Nella tabella, ciascuna colonna è formata da atomi che hanno lo stesso numero di elettroni, indicato con dei puntini sui numeri romani.

L’idrogeno (simbolo H), ad esempio, ha un solo elettrone nel suo unico livello di energia e per completarlo gliene basta un altro soltanto. L’ossigeno (simbolo O) ha bisogno di due elettroni per completare il suo livello energetico, perciò due atomi si uniscono con un doppio legame, condividendo ciascuno due elettroni. Allo stesso modo due atomi di cloro formano un triplo legame, condividendo tre coppie di elettroni.

L’elettronegatività è la capacità di un atomo di attrarre a sé uno o più elettroni. Dato che elementi uguali hanno la stessa elettronegatività non succede che un atomo ha una carica elettrica negativa e un altro quella positiva come nel caso del legame covalente polarizzato. Ecco perché si parla di legame covalente apolare.