I segmenti adiacenti

I segmenti adiacenti sono due parti di una stessa retta che hanno un estremo in comune e si trovano ciascuno nella parte opposta all’altro. Questo comporta che se si potessero mettere uno sopra l’altro, questi segmenti non si toccherebbero mai perché hanno la stessa inclinazione e pendenza.

Un segmento viene definito come una parte di retta delimitata da due punti che rappresentano gli estremi di tale segmento. A questi punti vengono dati dei nomi utilizzando le lettere maiuscole dell’alfabeto e il segmento prenderà il nome dall’unione dei due punti. Ad esempio, un segmento che ha come estremi i punti A e B verrà chiamato segmento AB. Due segmenti adiacenti avranno sempre un estremo in comune nel senso che l’estremo del primo sarà sovrapposto a quello del secondo segmento. Per indicare che due punti sono sovrapposti si usa il simbolo ≡.

L'immagine mostra un esempio di segmenti adiacenti
In questa immagine, il segmento DE è adiacente al segmento EF e viceversa. L’estremo che hanno in comune è il punto E, e si trovano sulla stessa rette l (disegnata tratteggiata). Potevamo anche chiamare i due segmenti DE e FG e scrivere E ≡ F sopra l’estremo in comune. Questo può succedere se abbiamo due segmenti separati e li vogliamo unire.

Proprietà dei segmenti adiacenti

Dato che per essere adiacenti due segmenti devono avere un punto in comune, questi si definiscono anche consecutivi, perché uno viene subito dopo l’altro. Se i due segmenti sono uguali si dicono anche congruenti. Inoltre, questi due segmenti formano sempre una coppia di angoli piatti, sia sopra che sotto di essi.

Un esempio di questo tipo di segmenti sono i due raggi di una circonferenza che dividono il diametro. In questo caso hanno anche la stessa lunghezza e si definiscono anche congruenti. Le diagonali dei poligoni, come anche le altezze, le mediane e le bisettrici dei triangoli, quando si incontrano tra loro formano segmenti adiacenti.

Esercizio: Disegna su un foglio, o su un programma di geometria al PC, una retta e costruisci su di essa due segmenti adiacenti. Nel caso di più segmenti sulla stessa retta, si può dire che il primo è adiacente al terzo? Per quale motivo?

Vedi anche La retta, la semiretta e il segmento