La sicurezza nei laboratori chimici e scolastici: comportamenti e rischi

La sicurezza nei laboratori chimici e scolastici: comportamenti e rischi

La sicurezza nei laboratori chimici, sia lavorativi che scolastici, dipenderà del sapere come comportarsi e dal conoscere le norme, le cose da fare e quelle da non fare. Vedremo anche i rischi che si corrono e come evitarli.

Comportamenti corretti e norme nel laboratorio

Quello che segue è un elenco di norme generali di comportamento da attuare per prevenire i problemi, spesso anche gravi.

Incidenti

Ogni persona che lavora in un laboratorio deve:

  • Sapere dove si trovano le uscite normali e di sicurezza ed essere sempre sicura di potervi accedere.
  • Conoscere la collocazione degli estintori, delle docce a getto forte e saperli usare.
  • Sapere dove si trovano il materiale per il pronto soccorso, il telefono più vicino, come anche i numeri dei vigili del fuoco e dell’ospedale.

Norme

  • È vietato correre, se non in casi di emergenza, come anche qualsiasi attività frettolosa.
  • Scherzi e altri comportamenti irresponsabili vanno assolutamente evitati.
  • Nessuno può magiare, bere o fumare in un laboratorio.

Ordine

  • È un importante fattore di sicurezza
  • Non devono esserci apparecchi e mobili tra i banchi, o lì intorno, né vicino alle uscite.
  • I pavimenti devono essere puliti e in buone condizioni; si deve eliminare immediatamente qualsiasi spargimento di liquido nel pavimento o nei banchi

Protezione personale

  • Ogni operatore devi indossare un camice in modo di notare subito macchie e sporcizia, preferibilmente bianco.
  • Tutti devono indossare gli occhiali di sicurezza prima di entrare in laboratorio e toglierli solo dopo averlo lasciato.
  • Lavarsi accuratamente le mani dopo aver usato le sostanze impiegate per evitare conseguenze gravi in caso di contatto con gli occhi e con la bocca.
  • Quasi tutti i prodotti chimici sono pericolosi; si deve evitare, quindi, il contatto con la pelle. Se dovesse accadere, inondare la zona contaminata con moltissima acqua.
  • Cambiare immediatamente gli abiti se vengono a contatto con soluzioni corrosive.
  • Usare una cappa aspirante quando si utilizzano sostanze tossiche o volatili e quando si sviluppano gas nel corso delle reazioni.
  • Nel caso di ferite o bruciature, informare l’istruttore o l’insegnante

Lavoro fuori orario

  • Nessuno deve lavorare da solo in laboratorio.
  • Gli esperimenti lasciati per la notte devo essere eseguiti in ambienti speciali.
  • L’apparecchiatura va contrassegnata con un cartello che indichi la natura dell’esperimento in corso e gli eventuali rischi, con istruzioni chiare, indicando esplicitamente quali servizi non devono essere lasciati in funzione.

I rischi in laboratorio e cosa fare per prevenirli

Di seguito sono elencati le guide essenziali per evitare i problemi più comuni

Apparecchi elettrici

  • Non usare apparecchi che non hanno la messa a terra e il cui isolamento non sia in perfetto stato.
  • Uno strumento deve essere spento prima di venire collegato
  • Non usare nessun strumento con le mani bagnate o in prossimità di acqua o altri liquidi conduttori o infiammabili.
  • I cavi elettrici non devono mai intralciare gli operatori e creare difficoltà a muoversi.
  • E’ sconsigliato collegare più di un’apparecchiatura alla stessa presa o allacciare collegamenti con fili volanti.
  • Non usare prese multiple
  • Tutti gli strumenti devono avere manici isolanti idonei alle tensioni che si devono usare.
  • in caso di folgorazione, non toccare la persona ma staccare la corrente e spostare i conduttori a contatto con l’infortunato. E’ essenziale sapere già dove sono gli interruttori.
  • Se si devono spegnere incendi, staccare prima la corrente.

Acqua

  • I rubinetti devono essere a tenuta e accuratamente chiusi dopo l’utilizzo.
  • Evitare il distacco di un tubo che possa causare inondazioni, danneggiando le apparecchiature.

Gas

  • E’ preferibile usare riscaldatori elettrici.
  • Quando si lascia il laboratorio i rubinetti devono sempre essere a tenuta e ben chiusi; il rubinetto centrale dell’impianto deve essere disinserito

Vedi anche

L’ambiente e le attrezzature in un laboratorio

I reagenti chimici: categorie e prevenzione per la sicurezza in un laboratorio

Le informazioni trattate sono basate su manuali di laboratorio di chimica per le scuole. Si è cercato di rendere l’argomento il più semplice possibile per gli studenti che frequentano questi laboratori.

/ 5
Grazie per aver votato!