Tangenti esterne comuni a due circonferenze

Tangenti esterne comuni a due circonferenze

La costruzione delle tangenti esterne comuni a due circonferenze.

Le tangenti sono delle rette che passano per un solo punto su una circonferenza e che formano con il suo raggio un angolo di 90°.

Nel caso di due circonferenze, parliamo di tangente comune esterna ad esse una retta in comune che passa sopra o sotto di loro e soltanto su un punto per ognuna. Vediamo adesso come costruirla.

Disegniamo due circonferenze con raggi diversi e congiungiamo i loro centri. Dobbiamo poi determinare la differenza dei due raggi, riportando a parte la circonferenza più piccola all’interno di quella più grande.

Ritornando alle due circonferenze iniziali, puntiamo il compasso su O, il centro della prima, e tracciamo una nuova circonferenza che ha il raggio uguale alla differenza di quelle date. Troviamo poi le due tangenti, considerando O’ (il centro della seconda circonferenza), quale punto esterno.

Per maggiori informazioni vedi: Tangenti alla circonferenza da un punto esterno

Prolunghiamo i segmenti OA e OB sulla prima circonferenza e troviamo i suoi punti di tangenza T ed S. Per determinare i punti di tangenza comuni nella seconda circonferenza dobbiamo tracciare le parallele di OT e OS sul centro O’.

Unendo i punti di tangenza abbiamo costruito le tangenti esterne comuni alle due circonferenze. Guarda il video sopra per una dimostrazione pratica.

Tangenti esterne comuni a due circonferenze

Vedi anche: Le tangenti interne comuni a due circonferenze

/ 5
Grazie per aver votato!