Giulia Mesa

Giulia Mesa era la nonna di Elagabalo, tramite la figlia Soemiada, e di Alessandro Severo, tramite Giulia Mamea.

Mesa era sorella di Giulia Domna, moglie di Settimio Severo, che diede inizio alla dinastia, e madre di Caracalla.

Visse all’inizio a Roma con la sorella e poi, dopo l’uccisione di Caracalla, a Emesa per ordine di Macrino. Ma lei riuscì a fare eleggere imperatore il nipote Elagabalo, quando i soldati uccisero Macrino non contenti di come gestì le campagna militare contro i Parti.

Quando Giulia Mesa vide che il nipote non godeva di una buona reputazione a motivo del suo comportamento, favorì Alessandro Severo per non rischiare di rimetterci. Mori poco dopo la sua salita al potere.