Cos’è la cellula | Struttura e composizione

Cos’è la cellula

La cellula è la più piccola forma vivente ed è anche la più piccola porzione all’interno di un altro essere vivente.

Gli esseri viventi si distinguono infatti in:

  • Unicellulari, formati da una sola cellula; pertanto è impossibile vederli ad occhio nudo.
  • Pluricellulari, cioè formati da più cellule.

L’uomo è formato da circa 60 mila miliardi di cellule, le quali formano tutti gli organi e i tessuti che abbiamo.

Dimensione e forma

Per descrivere le dimensioni di una cellula, si usa come unità di misura il micron. Il microscopio ottico permette di vedere le cellule ma abbiamo bisogno del microscopio elettrico per vederle nel dettaglio. Le dimensioni delle cellule variano da pochi micron di diametro a circa 1000 micron (1mm).

Le cellule hanno forme molto diverse, legate alla diversa funzione per cui esistono.

L’unità di misura della cellula

Il micron è l’unità di misura per le dimensioni microscopiche. Per farci un’idea, basti pensare che ci vogliono 1 milione di micron per formare 1 metro. La millesima parte di un micron si chiama millimicron; ci vuole 1 milione di loro per formare 1 millimetro.

Composizione chimica e struttura della cellula

Cos'è la cellula. Composizione.
user:Giac83 / CC BY-SA Adattata per dispositivi mobili

La cellula è composta da protoplasma e dalla membrana cellulare.

Il protoplasma, all’apparenza una massa gelatinosa, ha una composizione chimica complessa ed costituito soprattutto da acqua, proteine, zuccheri, lipidi, acidi nucleici e altre sostanze organiche e inorganiche. All’interno ha anche numerose strutture organizzate, chiamate organuli.

All’interno troviamo anche la membrana nucleare, costituita da due porzioni: il nucleo (contente DNA) e il citoplasma (contente RNA)

Dato che queste membrane contengono così tante sostanze che svolgono diverse funzioni, vengono chiamate membrane biologiche (da bios, vita).

La membrana cellulare consente e regola gli scambi di sostanze tra l’interno e l’esterno della cellula. Essa ha una permeabilità selettiva: permette ad alcune sostanze di attraversarla mentre ad altre no.

Vedi anche