Radice quadrata di 400

La radice quadrata di 400 è un numero intero che moltiplicato per sé stesso dà come risultato il numero indicato all’interno della radice, chiamato radicando, cioè 400. Nelle espressioni matematiche viene scritto come √400.

Le radici quadrate sono un tipo di radicale che rappresentano l’operazione inversa delle potenze di 2, chiamate anche potenze al quadrato. Di norma, accanto al segno di radice in alto a sinistra viene indicato l’indice della radice, cioè il numero di moltiplicazioni che sono state fatte per avere il radicando. Ad esempio, risolvere 4√341 significa trovare quel numero che elevato alla potenza di 4 permette di ottenere come risultato 341.

Per risolvere i radicali dobbiamo, innanzitutto scomporre il radicando in fattori primi dividendolo con il primo numero con cui è divisibile e continuando con il quoziente ottenuto fino a quando il risultato è un numero primo. Si riscrive il radicando sottoforma di prodotti di potenze e si riporta l’espressione ottenuta all’interno della radice. Si procede, infine, con l’operazione di radice di una potenza facendo il rapporto tra l’esponente del radicando e l’indice di radice.

L'illustrazione mostra come si ricava la radice quadrata di 400

Il numero 400 è scomponibile nel quadrato del prodotto tra la potenza al quadrato di 2 e 5. Questo perché possiamo raccogliere il Massimo Comune Divisore degli esponenti come fattore comune. Come mostra l’esempio sopra, facendo le dovute operazioni matematiche otteniamo che la radice quadrata di 400 è 20.


Se vuoi saperne di più su questi argomenti, leggi il mio libro sulla matematica.

/ 5
Grazie per aver votato!